Community » Forum » Recensioni

Se scorre il sangue / Stephen King ; traduzione di Luca Briasco
0 1 0
King, Stephen

Se scorre il sangue / Stephen King ; traduzione di Luca Briasco

Sperling & Kupfer, 2020

Abstract: Ci sono diversi modi di dire, quando si parla di notizie, e sono tutti leggendari: «Sbatti il mostro in prima pagina», «Fa più notizia Uomo morde cane che Cane morde uomo» e naturalmente «Se scorre il sangue, si vende». Nel racconto di King che dà il titolo a questa raccolta, è una bomba alla Albert Macready Middle School a garantire i titoli cubitali delle prime pagine e le cruente immagini di apertura dei telegiornali. Tra i milioni di spettatori inorriditi davanti allo schermo, però, ce n'è una che coglie una nota stonata. Holly Gibney, l'investigatrice che ha già avuto esperienze ai confini della realtà con Mr Mercedes e con l'Outsider, osserva la scena del crimine e si rende conto che qualcosa non va, che il primo inviato sul luogo della strage ha qualcosa di sbagliato. Inizia così Se scorre il sangue, sequel indipendente di The Outsider, protagonista la formidabile Holly nel suo primo caso da solista. Ma il lungo racconto dedicato alla detective preferita di King (come scrive lui stesso nella sua nota finale) è solo uno dei quattro che compongono la raccolta. Da Il telefono del signor Harrigan, dove vita e tecnologia si intrecciano in modo inusuale, a La vita di Chuck, ispirato a un cartellone pubblicitario, fino a Ratto - che gioca con la natura stessa del talento di uno scrittore - le storie di questa raccolta sono fuori dagli schemi, a volte sentimentali, forse anche fuori dal tempo. In una parola, kinghiane.

158 Visite, 1 Messaggi

Guardando l'immagine della copertina e leggendo il titolo la mente corre subito ad una storia truculenta, sanguinolenta, del genere Freddie Krueger o Dario Argento. Niente di tutto questo. Il titolo fa riferimento a un motto in voga fra i giornalisti e cioè 'Se scorre il sangue si vende' intendendo che se avviene un attentato, un disastro o comunque un fatto di sangue allora la tiratura dei giornali aumenta considerevolmente, e su questo tema si sviluppa uno dei racconti tra i quali appunto 'Se scorre il sangue' che dà il titolo al libro e che è il sequel del best-seller 'The outsider' con protagonista la beniamina di Stephen King l'investigatrice privata Holly Gibney alla quale l'autore rende il suo tributo nella nota finale.
Anche in questi racconti surreali laddove non siano proprio fantastici, che si leggono tutti d'un fiato e che non deludono mai, come in molti altri l'autore non manca di esprimere le sue idee politiche (in modo particolare contro l'ex presidente USA Donald Trump, come d'altronde fece in passato con qualche suo predecessore) o le sue personali opinioni su marchi famosi come la casa automobilistica FORD (secondo lui 'Fregature Oggi Riparazioni Domani') o aziende in voga come Netflix (parzialmente apprezzata) o Amazon la cui avversione è sintetizzata dalla frase: “I parenti sono l'unica cosa che Amazon non può consegnarti a domicilio.”
Ovviamente facendole esternare da uno dei suoi personaggi.
Come giudizio finale trattasi di una altra pregevole opera del 'Maestro' (com'è chiamato dai suoi fans) che tiene il lettore incollato al libro fino all'epilogo.

  • «
  • 1
  • »

91 Messaggi in 88 Discussioni di 33 utenti

Attualmente online: Ci sono 33 utenti online