Community » Forum » Recensioni

Shadowhunters. Città di ossa
0 1 0
Clare, Cassandra

Shadowhunters. Città di ossa

Mondadori, 2007

Abstract: La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti. Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters, guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell'incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un'affannosa ricerca, un'avventura dalle tinte dark che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l'amore.

135 Visite, 1 Messaggi

L’ambientazione è ricca e molto affascinante, sapete quanto mi piacciano le ambientazioni, eppure qui non è la cosa più bella. La cosa migliore sono i personaggi: incredibilmente caratterizzati, diversi tra loro e vivi (forse a volte sono un po’ troppo sfrontati per essere realistici), ti ricordi di loro anche dopo poche pagine.
C’è molta azione, forse anche troppa, a volte sembra che l’autrice si vada ad infilare volontariamente in certe situazioni per creare un combattimento. Ci sono anche molti colpi di scena, sparsi per il libro e alla fine. Combattimenti e colpi di scena non mi piacciono particolarmente, ma è un gusto personale, e riconosco che qui sono fatti molto bene.

  • «
  • 1
  • »

91 Messaggi in 88 Discussioni di 33 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.